PROGETTO “SUPERBA ANTIQUA”


 Il progetto Superba antiqua , ideato e coordinato da Luigina Quartino, si propone di valorizzare le testimonianze del gusto e della cultura antiquaria nel territorio genovese. Ha come scopo la creazione di un itinerario virtuale che illustri i percorsi storici dell’antiquaria genovese nella cultura libraria, nelle espressioni artistiche sul territorio (temi iconografici della decorazione architettonica, portali, statue e busti antichi o all’antica) e nel collezionismo.

Nell’ambito di questo progetto si è proceduto alla digitalizzazione di immagini e parti testuali di alcune opere a soggetto antichistico-archeologico conservate nella Biblioteca Universitaria di Genova, con data di edizione compresa fra i secoli XVI e XVII, di cui si consentirà l’utilizzo multimediale attraverso il sito della Biblioteca.

L’informatizzazione di questi esemplari ha anche lo scopo di garantire la tutela e la conservazione di un bene culturale ad alta deperibilità, quale quello dei libri antichi, e di permettere, attraverso la successiva messa in rete, la fruizione ad un  pubblico più vasto di testi rari e di non sempre facile reperimento.

I criteri di scelta dei testi e delle immagini digitalizzate sono stati determinati dalle finalità del  progetto stesso, pertanto sono state scelte opere che, pur significative nella storia degli studi archeologici e delle metodologie, presentano anche attinenza con la cultura antiquaria locale nei secoli considerati, in particolare con i temi decorativi di gusto antiquario più diffusi nelle espressioni artistiche genovesi e liguri,  e con il collezionismo di manufatti antichi o all’antica.  

Nell'ambito del progetto si è inoltre partecipato con una sezione intitolata Superba Antiqua ai Percorsi tematici nel sito della Segretariato Regionale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per la  Liguria (già Direzione Regionale).

Responsabili del progetto di digitalizzazione: il progetto è frutto della collaborazione tra gli insegnamenti di Storia dell’Archeologia (Luigina Quartino) e Iconografia Antica (Alba Bettini) della Sezione di  Archeologia  del  D.AR.FI.CL.ET “Francesco Della Corte” dell’Università degli Studi di Genova, Alberta Bedocchi studiosa di  Storia dell’Archeologia ed Antiquaria e per la Biblioteca Universitaria di Genova Oriana Cartaregia e Maria Teresa Sanguineti.

La ripresa fotografica e la parte multimediale sono state realizzate da Raffaella Vancheri con l’aiuto di Giorgia Rodino (Conservazione Beni Culturali). La messa in linea è curata da Oriana Cartaregia.