21 settembre 2018 - 31 dicembre 2018
Alle ore 17:00

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio e dell’Anno Europeo della Cultura,il patrocinio di Musei Archivi e Biblioteche Liguria, la Biblioteca è lieta di invitare all’inaugurazione de

Facce di Marmo! Percorsi di cultura antiquaria in Biblioteca Universitaria di Genova
mostra bibliografica

a cura di Alberta Bedocchi, Mariangela Bruno, Oriana Cartaregia e Valentina Sonzini
con la collaborazione di Alba Bettini e Luigina Quartino

Interviene
Lauro Magnani, Università degli Studi di Genova

Attraverso alcuni dei volumi del fondo antico della Biblioteca Universitaria di Genova, pubblicati tra il XVI e il XVIII secolo, sarà possibile riflettere sulla cultura antiquariale, che tanto appassionò gli eruditi e i sovrani d’Europa a partire dal XV secolo.  Tale tematica attraversa diversi generi letterari (spaziando dalle biografie degli imperatori romani, ai repertori di monete e gemme, alle raccolte di statue) e si diffuse grazie ad un’intensa produzione editoriale che mise in relazione centri geografici distanti tra loro, creando dialoghi e scambi.
Tra i volumi un ricco apparato iconografico è presentato dalla Galleria Giustiniana: il formidabile catalogo dei marmi antichi del marchese Vincenzo Giustiniani, di cui la Biblioteca Universitaria possiede un esemplare del 1757.

SEZIONI DELLA MOSTRA
Introduzione: Ciriaco d’Ancona  e la scoperta dell’antica Grecia
Sezione 1: “Roma quanta fuit, ipsa ruina docet”
Sezione 2: Impossessarsi dell’antico: raccolte di epigrafi, monete e gemme
Sezione 3: La scienza antiquaria: la sistematizzazione di un sapere. Osservare, catalogare e divulgare
Sezione 4: Nobilia opera. Statue e busti. Le collezioni
Sezione 5: Cultura antiquaria a Genova

Dove: Biblioteca Universitaria di Genova, via Balbi, 40
Quando: dal 22 settembre al 31 dicembre 2018
Orari e modalità di fruizione: ad eccezione della Sezione n. 5 (visibile dall’atrio negli orari di apertura al pubblico della biblioteca) a tutte le altre sezioni si accede tramite prenotazione
Info e prenotazioni per visite guidate: 010 2546400 / mariangela.bruno@beniculturali.it ; valentina.sonzini@beniculturali.it
Eventi collaterali: conferenze e percorsi guidati in città verranno richiamati in prossimità delle date di svolgimento.  Per saperne di più …

Evento in parallelo e connessione: il 22 settembre alle ore 17,00 inaugurazione de

L’antico come modello. Marmi, calchi e incisioni nelle collezioni dell’Accademia Ligustica
mostra a cura di Mariangela Bruno e Giulio Sommariva

Nella pratica artistica, lo studio e la copia dell’antico erano proposti agli aspiranti artisti per educarli al bello. Una prassi teorizzata dalla trattatistica e infine istituzionalizzata con la nascita delle Accademie. L’Accademia ligustica, istituita nel 1751, offre un percorso espositivo attraverso le proprie collezioni che evidenzia alcuni dei modelli più noti dell’arte greco-romana attraverso marmi antichi e loro repliche posteriori, calchi in gesso e stampe. Tra i manufatti in mostra: calchi settecenteschi e le preziose matrici della Galleria Giustiniana, catalogo di parte della collezione del marchese Vincenzo Giustiniani, dato alle stampe negli anni trenta del Seicento.

Dove: Museo dell’Accademia Ligustica, Largo Sandro Pertini, 4
Quando: dal 22 settembre al 31 dicembre 2018
Orari e modalità di fruizione: secondo gli orari di apertura del museo
Info e prenotazioni per visite guidate: conservazione@accademialigustica.it   


Luogo:
Biblioteca Universitaria - ex Hotel Colombia, Via Balbi 40 - Sala conferenze e Sala mostre
Link:
Responsabile: